Prodotti da applicare come rivestimento su qualsiasi supporto per resistere ad abrasione e usura e per renderli autopulenti e batteriostatici.

sono le nuove tecnologie per la sintesi di “materiali intelligenti” sottoforma di rivestimenti nanotech quelle che nascono da una ricerca, in collaborazione tra Bio Eco Active e Lebsc, nell’ambito dei materiali biogenici e biomateriali, completamente bio/eco-compatibili ed eco-friendly. Questi coating nascono da uno studio specifico delle diverse matrici sulle quali vengono applicati (metalliche, polimeriche, vetrose, ceramiche, cellulosiche, ecc.) mirando a seguire processi di sintesi biomimetici che mimano in modo similare i processi biologici naturali. Bio eco Active e Lebsc hanno messo a punto una gamma di prodotti innovativi, da applicare come rivestimento superficiale su qualsiasi tipologia di supporto, per resistere all’abrasione e all’usura, per aumentare le proprietà autopulenti e rendere anche le superfici batteriostatiche.

Ad oggi, tre i prodotti innovativi, brevettati e sintetizzati all’interno dei propri laboratori di ricerca e sviluppo, per il trattamento nanotecnologico di microfratture superficiali di strutture vetrose, al fine di
aumentare la termoresistenza e la riflettanza, diminuendo l’adesione superficiale di pulviscolo e calcare.
“ZeroMark” è un prodotto innovativo capace di migliorare la superficie vetrosa di qualsiasi struttura, essendo anche idoneo al contatto alimentare, diminuendo la rugosità superficiale microscopica e aumentando le prestazioni nanotecnologiche del materiale stesso; aderisce in modo irreversibile alla stessa struttura vetrosa creando microfilm polimerizzati rinforzati.

“FlexLight” viene idealizzato per strutture vetrose specifico per pannelli fotovoltaici in grado di aumentare le prestazioni e le performance dei pannelli, migliorando la loro resa energetica. La soluzione,
in questo caso, viene arricchita e coadiuvata dall’attività di nano particelle inorganiche metalliche sintetizzate in modo specifico e univoco, aventi funzionalità diverse come per esempio: aumentare le proprietà autopulenti, antibatteriche e antinquinanti, mediante processi naturali attivati dalla luce Uv. tali particelle fotocatalitiche sono in grado di interagire con la luce, proprio come accade in molto sistemi di origine vegetale, per scomporre le molecole organiche e rendere più facile la loro rimozione dalla superficie, per migliorare le performance dei pannelli.

“Lotusap” è un trattamento a base di cellulosa modificata adatto per superfici porose (quali pelle, carta, ecc.), in grado di rendere assolutamente idrofobico, nonché idrorepellente la superficie trattata. si crea così un film protettivo aggrappandosi alla matrice di base che permette di impermeabilizzare la superficie a contatto. Le tecnologie proposte sono adatte per il rivestimento superficiale di materiali vetrosi e porosi, mediante coating a base di nanoparticelle di silice colloidale attivata e cellulosa che aderiscono in modo indelebile alle matrici creando microfilm polimerizzati rinforzati.

 

Gel mani igienizzante

Prodotto indicato per igienizzare le mani con agenti idratanti per contrastare anche screpolature ed arrossamenti.   >> Scopri di più

You have Successfully Subscribed!

Share This